Archivi del mese: giugno 2008

Brillante Weblog 2008

Con immensa sorpresa ho trovato qui la segnalazione della cara Fausta per questo premio.
Ringraziarla mi par davverodavvero poco ^.^ …
Trovo che l’iniziativa sia splendida: oltre al premio in se consente di conoscere in modo più capillare grandi e piccoli blogs che nella rete spesso si perdono…

ArteLibri – che ha creato il premio – intende così promuovere e incoraggiare la diffusione dei blog che si sono distinti per i contenuti e per l’estetica.
Le regole sono queste.

1) Chi viene nominato deve scrivere un post sull’argomento, citando l’autore della nomina e indicando il link del suo blog.

2) “Nominare a propria volta almeno 7 blog, indicandone nell’articolo i link e avvisando i loro gestori del premio.

3) Esibire, ma questo è facoltativo, il profilo-foto di chi ha nominato e di chi è stato nominato.

Ecco le mie nomine:

Amici di Magdi Allam ;
NonnaTuttua ;
Evilbloom ;
Semplicemente Vera ;
ItalianBlogs4Darfur ;
Pierino il Missionario ;
ItaliaIsraele .

Sono tutti blogs a me cari.
Che fanno riflettere, e spesso mi strappano un sorriso.

Ed eccoci qui…

E’ passato già un anno dall’apertura di questo mio semiserio blog.
Grazie a tutti quelli che qui son passati, e benvenuti ai novelli lettori.

Un abbraccio immenso.

Balente

Sicurezza senza barriere

Al Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella P.A.
Egr. Sig. Ministro,
ci rivolgiamo a lei affinché possa essere risolto alla fonte un problema di accessibilità dei servizi web, che sta di fatto impedendo a molti utenti con disabilità sensoriali di usufruire di molte attività importanti per l’autonomia di tutti, incluso l’home banking: si tratta dei Captcha, ovvero quei sistemi che permettono al fornitore del servizio, di verificare, tramite l’immissione di caratteri presenti su un’immagine distorta, se chi si registra sia un essere umano oppure un sistema automatico programmato per effettuare centinaia di registrazioni e inviare pubblicità, a scapito degli utenti onesti. Il problema, enorme, è che questo sistema non è infallibile, anzi, risulta essere una insormontabile barriera per i disabili sensoriali, ma i truffatori hanno comunque campo libero. La soluzione grafica infatti è una barriera al 100% per i ciechi, quella audio lo è per sordi con problemi di vista, grafica+audio lo è per i sordociechi, e la domanda (quiz logico-matematico-cultura generale) lo è per i disabili cognitivi, e la soluzione “operatore umano”, una persona fuori o dentro l’azienda fornitrice del servizio che compila il form al posto dell’utente, non può garantire al 100% la riservatezza dei dati che l’utente disabile dà a lui in fiducia, specie se si tratta di informazioni sensibili come il numero della carta di credito, la password del sito della banca, ecc. Se un disabile trova la barriera, però i truffatori, che certo non hanno problema di denaro né di riservatezza dei dati che registrano perché tanto è tutto falso, possono eludere il captcha tramite programmi appositamente confezionati (come è successo di recente su hotmail) oppure, più semplicemente, non si fanno certo problemi di pagare studenti di 17-18 anni i quali per pochi dollari americani compilino centinaia di codici per loro! Chiediamo, pertanto, che vengano impiegati dei filtri diversi, sempre aggiornati nel tempo, basati sulle banche dati internazionali dello spam. Oppure che, se proprio non si può fare diversamente dalla verifica manuale, che si impieghino soluzioni diverse, come ad esempio digitare un numero di telefono valido, con annessa ricezione di una telefonata che possa dettare un codice a voce (o a display, se il telefono è munito di dispositivo per sordi) e il codice possa esser digitato in una casella successiva, sul computer. Per verificare l’identità del numero, intestato ad una persona fisica. Sperando che l’accessibilità possa presto diventare un diritto riconosciuto per tutti e utile anche a chi sviluppa questi servizi, anziché un regalo fatto al “povero” disabile “che soffre”. Un’altra petizione, in inglese e diretta alle aziende, è presente qui: http://www.petitiononline.com/web4all/ porgiamo distinti saluti, Blindsight Project (onlus non profit per disabili sensoriali http://www.blindsight.eu).

Per firmare la petizione andate qui .