Zimbawe: rischio di espansione per l’epidemia di colera

L’epidemia di colera che sta seminando vittime nello Zimbabwe, rischia di espandersi a macchia d’olio. Il Paese è allo stremo, al punto che il regime del dispotico presidente Robert Mugabe ha dovuto proclamare lo stato di emergenza nazionale e lanciare per la prima volta un appello alla comunità internazionale, Occidente compreso, chiedendo aiuti urgenti per fare fronte alla crisi. Ora si teme che l’epidemia colpisca il Sudafrica.

Il monito su unapossibile espansione ulteriore della pericolosa malattia è stato lanciato da una delle più importanti organizzazioni non governative per i diritti umani, l’americana ‘Human Rights Watch’, secondo cui il rischio è accresciuto in misura esponenziale dalla pessime condizioni in cui sono lasciati a languire gli innumerevoli sfollati che dall’ex Rhodesia cercano scampo nel Paese vicino.

“La mancanza di accesso alle cure sanitarie e all’acqua potabile”, avverte l’Ong di Washington in un comunicato, “ha contribuito al dilagare del morbo attraverso la frontiera meridionale” dello stesso Zimbabwe. La situazione è particolarmente grave a Musina, località situata sul confine, dove “moltissimi fuggiaschi sono del tutto privi di riparo” e trovano “abnormi condizioni di vita”, prosegue la nota. Mancano cibo, acqua, gabinetti e docce, mentre l’esodo verso il Sudafrica prosegue al ritmo di almeno cinquecento nuovi arrivi al giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...