Uranio impoverito

Il Consiglio dei ministri ha approvato il regolamento che prevede “30 milioni di euro in tre anni per risarcire le vittime da uranio impoverito e nano particelle” impiegate in missioni militari all’estero.
Lo ha detto in conferenza stampa a Palazzo Chigi il ministro della Giustizia Ignazio La Russa spiegando che si trattava di “un provvedimento molto atteso”.

L’ho inserito in questa categoria per un motivo: ho sempre pensato (e continuerò a pensare) che la prevenzione sarebbe stata la miglior difesa per i nostri militari, tuttavia il non riconoscere un risarcimento alle famiglie sarebbe stato un comportamento inaccettabile.

Per approfondire l’argomento potete andare qui .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...