Terre e Libertà di…volontariato.

Sono aperte le iscrizioni al progetto di volontariato internazionale “Terre e Libertà” dell’ONG IPSIA – Istituto Pace Sviluppo Innovazione ACLI, esperienza altamente formativa rivolta soprattutto ai giovani, per conoscere, condividere e rendersi utile in diversi paesi del mondo, secondo un’ottica di attenzione alle persone coinvolte e ai beneficiari diretti del progetto.

IPSIA promuove da più di dieci anni questo tipo di esperienze: nel 1998 si tenne il primo campo di volontariato in Bosnia Erzegovina, da cui seguirono tutte le successive esperienze che hanno portato ai 17 campi che IPSIA propone per l’estate 2009.

Per quest’estate IPSIA organizza campi di animazione tradizionale, campi di animazione sportiva e campi di lavoro in diverse località di Bosnia Erzegovina, Kosovo, Albania, Brasile, Argentina, Palestina/Israele, Mozambico e Kenya.
Equipe di volontari italiani, con una partecipazione media degli ultimi anni di oltre 130 persone per ogni estate, si recheranno divisi in turni da 2 settimane in circa 15 diverse località dei Balcani (divise tra Bosnia, Kosovo, Albania) per realizzare campi di animazione tradizionale e campi di animazione sportiva con la collaborazione dell’Unione Sportiva delle Acli di Milano.
Altri volontari invece si recheranno per circa 20 giorni a Santiago del Estero in Argentina, a Salvador de Bahia e Recife in Brasile, a Meru in Kenya, a Inhassoro in Mozambico e a Betlemme in Palestina/Israele, per attività di animazione, condivisione di attività lavorative, turismo responsabile.

Per i campi europei l’età minima di partecipazione richiesta è di 16 anni, mentre per i campi extra-europei si richiede l’età di 23 anni compiuti. Tutte le attività previste in questi territori del sud set Eruopa, si svolgono tra luglio e agosto.
Per poter partecipare ai campi è richiesto l’invio della scheda di iscrizione entro la scadenza e ai riferimenti indicati e sulla pagine web dedicata al progetto. Per coloro che scelgono una meta fuori dall’Europa è previsto un colloquio di selezione e sarà obbligatorio per tutti coloro che parteciperanno ai campi europei ed extra-europei la partecipazione a tre week end di formazione che si svolgeranno tra giugno e luglio.

La copertura delle spese vive della partecipazione al campo sono a carico del volontario e oscillano tra i 500-600 Euro per i Balcani, ai 1000-1600 Euro per Palestina e Kenya ai 1900-2000 Euro per l’America Latina.

Ai volontari non vengono richieste pregresse esperienze ma buona capacità di adattamento e di operare in gruppo.

Per informazioni:
IPSIA – Progetto Terra e libertà
Responsabile Volontariato internazionale IPSIA
Silvia Maraone
tel: 02 7723285
e-mail: terre.liberta@acli.it
web: www.terreliberta.org

Fonte: Osservatorio Balcani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...