Ci occorreranno 11 giorni per spazzare via Israele.

Si riportano qui di seguito alcuni brani tratti da dichiarazioni da parte dei comandanti militari iraniani per un servizio televisivo che è stato mandato in onda su LBC TV, il 3 Marzo 2009.

Voce in sottofondo: “Niente può impedire ai missili iraniani di colpire il cuore di Israele, se l’Iran è sottoposto ad un attacco da parte di Israele. Questa è stata le risposta dei comandanti militari iraniani alle dichiarazioni israeliane circa un possibile attacco contro l’Iran a causa della sua insistenza nel volere energia nucleare. Per quanto un attacco israeliano sembri improbabile agli iraniani dal momento che Tel Aviv non ha la capacità di impegnarsi in una guerra con Teheran.”

Capo di stato maggiore iraniano Hassan Firouzabadi: “Siamo pronti a respingere ogni attacco che minacci gli interessi iraniani. Abbiamo sufficienti mezzi e la forza necessaria per difendere il nostro territorio.”

General Ataollah Salehi, comandante generale dell’esercito iraniano: “La verità è che Israele non ha il coraggio di attaccarci. Se dovessimo subire un attacco, non credo che ci occorreranno più di 11 giorni per spazzare via Israele”

Voce in sottofondo: “Teheran nega che i suoi preparativi militari siano mirati ad attaccare i paesi confinanti. L’Iran giustifica detti preparativo come un mezzo per difendere l’Iran e la regione, cosa che può dissipare i timori e le preoccupazioni dei paesi nella regione.”

“Le nostre capacità militari non intendono minacciare i paesi confinanti – ma solo difendere l’Iran”

Generale Yahya Rahim Safavi, consigliere principale di Khamenei per gli affari militari: “Le nostre capacità militari non intendono minacciare i paesi confinanti, ma solo difendere l’Iran. L’Iran vuole la pace la pace, la sicurezza e la stabilità dei paesi della regione.”

General Reza Pourdastan, comandante delle forze di terra dell’esercito iraniano: “I paesi confinanti possono stare sicuri che noi non attaccheremo nessun paese.”

Voce in sottofondo: “Ma i timori sui missili iraniani permangono, specialmente nei paesi occidentali, preoccupati che l’Iran possa armare i suoi missili con testate nucleari dal momento che le superpotenze nutrono dubbi sul fatto che il programma nucleare iraniano sia pacifico. Questo viene categoricamente negato da Teheran che dice che secondo la Sharia e la legge, è proibito avere una bomba nucleare.”

Fonte: MEMRI.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...