I libanesi scelgono Hariri: sconfitta per Hezbollah.

Con 71 seggi su 128 la coalizione filo-occidentale “14 Marzo” conquista il parlamento unicamerale del Libano. Lo ha annunciato il ministro degli Interni, Ziad Baroud. “Ha vinto il Libano” ha esultato il leader dello schieramento antisiriano sostenuto da Usa e Arabia Saudita, Saad Hariri. Sconfitta invece l’opposizione guidata da Hezbollah.

Hezbollah riconosce sconfitta
Dopo l’esito, il blocco rivale dell’ “8 marzo”, composto dal duo sciita Hezbollah-Amal e dal partito del leader cristiano Michel Aoun, all’opposizione e sostenuto da Iran e Siria, ammette la sconfitta. “I lealisti si aggiudicano la maggioranza dei seggi in Parlamento e l’opposizione riconosce il risultato”, ha affermato la tv “al Manar” del Partito di Dio.

La vittoria della coalizione filo-occidentale viene tuttavia annunciata con toni diversi dalla stampa libanese che si interroga sulla forma del futuro governo. Nei commenti, viene confermato che di fatto, il risultato è stato deciso in due sole circoscrizioni cristiane, e allo stesso tempo viene confermato che Hezbollah e il suo alleato Amal rimangono gli incontestati rappresentanti della comunità sciita libanese, che hanno eletto tutti i loro candidati nella parte meridionale e orientale del Paese.

Uno dei deputati di Hezbollah nel Parlamento uscente, Hassan Fadlallah, ha affermato che nonostante l’alleanza tra Hezbollah e Aoun non sia riuscita ad ottenere la maggioranza dell’assemblea, i due gruppi sono comunque emersi come i più potenti nelle loro rispettive comunità. Secondo osservatori locali, la coalizione “14 marzo” non potrà ignorare questo aspetto quando verrà chiamato a formare un nuovo esecutivo.

I leader del “14 Marzo” hanno fatto intendere di essere a favore di un nuovo governo di unità nazionale, come quello attuale, ma al contrario di questo, senza un diritto di veto per i ministri dell’opposizione.

La Siria: “Lealisti hanno comprato voti”
La Siria, attraverso la sua stampa filo-governativa, mette in dubbio la vittoria della coalizione filo occidentale libanese. Per il quotidiano “Baath”, omonimo del partito al potere a Damasco da quasi mezzo secolo, la coalizione del “14 marzo era stata accusata di aver comprato i voti” affermando che “questo potrebbe aver preparato il terreno per una falsificazione elettorale in grande stile”. Anche il giornale siriano “al Watan”, formalmente indipendente ma vicino alle posizioni del regime, titola: “La piu’ ampia consultazione politica della storia del Libano, ma l’ultima parola la avuta il danaro politico”. Poi afferma che “il danaro politico ha giocato un ruolo decisivo nel risultato elettorale, perché i lealisti hanno stanziato ingenti somme per comprare i voti e richiamare in patria da tutto il mondo gli immigrati”.

Le congratulazioni di Mubarak
Il presidente egiziano, Hosni Mubarak, ha telefonato al capo del blocco politico libanese Al Mustaqbal (Futuro), Saad Hariri, ed al primo ministro libanese, Fuad Siniora, per congratularsi della vittoria della coalizione di maggioranza nelle elezioni parlamentari.

Israele: “Nuovo governo impedisca attacchi”
Il governo israeliano ha affermato di “seguire con interesse, come il resto degli stati della regione e la comunità internazionale gli sviluppi politici in Libano” e ha dichiarato che il governo che nascerà a Beirut dovrà impedire che il Libano diventi una base per attaccare Israele. In un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri a Gerusalemme Israele afferma che “qualsiasi governo che sarà formato a Beirut dovrà fare in modo che il Libano non sia usato come base per violenze contro Israele e contro i suoi cittadini”.

Fonte: TGCom.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...