Il silenzio è violenza: gli abusi sulla popolazione femminile afghana.

Kai Eide, l’inviata speciale delle Nazioni Unite in Afghanistan, ha presentato un nuovo rapporto ONU sulla violenza contro le donne nel paese.
Il rapporto, intitolato “Il silenzio è violenza” , chiede ai leader nazionali a fare davvero qualcosa per combattere questa piaga, in impressionante aumento nel paese.
Spiega che il rispetto dei diritti delle donne non è un “lusso” che non ci si può permettere di soddisfare, quando si hanno questioni più urgenti da risolvere.
Riporta un resoconto dettagliato dei tipi di violenza cui le donne afghane sono più spesso soggette, così come la tipologia di chi perpetra la violenza contro di loro.
Sebbene non indichi il governo afghano come una delle cause dell’alto tasso di violenza nel paese, il rapporto sottolinea il ruolo che la famiglia e la comunità hanno nella creazione del clima imperante di violenza e di abuso contro le donne.

Fonte: MondoDonna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...