Nucleare iraniano: accordo con Brasile e Turchia

L’Iran ha raggiunto un accordo per lo scambio di combustibile nucleare con Brasile e Turchia.
Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Ankara, Ahmet Davutoglu, da Teheran, dove sono in corso i negoziati tra le autorità iraniane, il presidente brasiliano Lula, e il premier turco Erdogan.
I due leader stanno cercando di trovare un accordo complessivo che sblocchi lo scambio ed eviti all’Iran una nuova tornata di sanzioni.
Secondo l’intesa originaria, siglata a Vienna il 1 ottobre scorso, Teheran avrebbe ceduto 1.200 kg di uranio arricchito al 3,5% in cambio di barre di combustibile raffinato al 20% processate prima in Russia e poi in Francia. “Abbiamo raggiunto un accordo dopo 18 ore di trattative”, ha spiegato Davutoglu ai giornalisti specificando che l’annuncio formale sarà dato lunedì dopo l’ultima revisione del documento da parte del presidente iraniano, Mahmoud Ahmdinejad, del brasiliano Lula e del turco Erdogan.
“Informeremo in settimana l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) di questo accordo”, che prevede uno scambio di uranio arricchito iraniano al 3,5% con combustibile altamente arricchito per il reattore medico di Teheran. “L’Aiea deve informare il gruppo di Vienna (Stati Uniti, Russia, Francia) di questa posizione”, ha aggiunto.

Fonte: TGCom.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...