Nessuna spintarella per gli 007

Nelle pieghe del linguaggio burocratico («Oggetto: riservatezza dell’identità degli appartenenti al comparto informativo») la circolare dell’Aisi, ex Sisde, nasconde una novità: niente più spintarelle per entrare nei servizi segreti o per scalare posizioni.
Il documento «riservato», firmato dal direttore Giorgio Piccirillo, è del 7 maggio 2010.
Panorama lo ha letto: indirizzato ai direttori e ai vicedirettori di divisione e a tutti i responsabili dei centri operativi, trae spunto da una comunicazione del capo del Dis, prefetto Gianni De Gennaro, sulla necessità di blindare nomi e funzioni del servizio.
Necessità che Piccirillo ha tradotto nel divieto di raccomandazioni. «Il direttore» è scritto nel documento «intende richiamare l’attenzione sulle implicazioni sotto il profilo della riservatezza delle segnalazioni che pervengono da fonti esteme al comparto, in ordine a possibili determinazioni di favore e al programmato svolgimento degli scrutini di avanzamento di carriera».
Prosegue il capo degli 007: «Tali forme di interessamento comportano il disvelamento non solo dello stato di appartenenza agli organismi d’informazione», ma anche la possibile fuga di «notizie relative all’ordinamento intemo afferenti al beneficio invocato.

Fonte: Panorama.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...