USA: non passa la legge sui soldati gay

Per quattro voti non è passata al Senato americano la proposta di abrogare la norma «don’t ask don’t tell» che vieta agli omosessuali dichiarati di prestare servizio nelle forze armate.
Per vincere l’ostruzionismo dei repubblicani i democratici avevano bisogno di 60 sì. Ne hanno ottenuti solo 56, mentre i no sono stati 43.
Il voto in Senato ha deluso la Casa Bianca. «Siamo delusi di non poter fare avanzare questo testo – ha detto il portavoce, Robert Gibbs – ma continueremo a cercare di farlo».
Con il voto espresso, i senatori repubblicani – adottando il cosiddetto «filibustering» (che prevede una maggioranza qualificata di 60 voti) – hanno bloccato la proposta democratica di aprire un dibattito sulla legge. I repubblicani hanno votato in modo compatto.
Si sono espresse contro la legge anche le due senatrici repubblicane del Maine Susan Collins e Olympia Snowe, che fino alla vigilia si erano dette «indecise».
I democratici si sono detti convinti che il testo sarà ripresentato entro la fine dell’anno (

Fonte: Corriere della Sera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...