Kosovo: Cimic Health Centre “fiore all’occhiello” dell’Esercito Italiano

Continua l’attività dell’Health Centre, sezione del CIMIC (Civil Military Cooperation) che opera nel settore sanitario.
176 sono i casi esaminati, 41 i bambini curati in Italia; questi sono i numeri di quanto è stato fatto dal CIMIC del contingente militare italiano in Kosovo dal 1° gennaio di quest’anno. Il contingente militare italiano, attualmente costituito su base 1° Reggimento “Granatieri di Sardegna”, è inserito nel MNBG-W (Multinational Battle Group – West), unità multinazionale a guida italiana comandata dal Col. Carlo Emiliani.
Fiore all’occhiello della Forza Armata, il CIMIC Health Centre rappresenta l’unica struttura del KFOR (Kosovo Force) presente in teatro in grado di fornire un aiuto a tutti i bambini che necessitano di cure che non sono garantite dalle carenti strutture sanitarie locali.
Quotidianamente, infatti, genitori di bambini affetti da patologie molto gravi si presentano presso “Villaggio Italia”, la base militare italiana in Kosovo, chiedendo di poter incontrare gli uomini e le donne del CIMIC Health Centre.
Questo team dell’Esercito Italiano, dopo aver analizzato il caso, contatta ONLUS come l’ASVI, la KIM ed altre organizzazioni come la fondazione Luchetta.
Nello specifico l’Health Centre mantiene e cura i contatti tra le famiglie, le associazioni e le strutture sanitarie italiane, riuscendo a seguire i bambini dal momento della partenza per l’Italia fino al rientro in Kosovo.
Nato fin dall’inizio della missione italiana in Kosovo, questo centro rappresenta in questo momento l’unica realtà a livello multinazionale che continua a fornire questo tipo di assistenza.

Fonte: Ministero della Difesa.

Annunci

4 risposte a “Kosovo: Cimic Health Centre “fiore all’occhiello” dell’Esercito Italiano

  1. Al di là del pensare che sia giusto o sbagliato che i nostri militari siano dislocati, i militari italiani si distinguono sempre per il loro modo di essere vicini alle popolazioni e di aiutarli con premura e attenzione….
    Tantissimi auguri Caterina!!!!!

  2. Quoto ogni tua parola.
    Tantissimi auguri anche a te Fausta!

  3. volevo segnalare che, mentre nell’articolo il riferimento all’associazione è segnalato correttamente, nei link sottostanti è sbagliato infatti viene indicata AVSI anziche ASVI. Scusate se faccio questo appunto ma dopo anni di collaborazione con il CIMIC, calcolate che su 41 bimbi curati in Italia nel 2010, come indicato nell’articolo, più della metà sono stati seguiti da ASVI e mi sembrava doveroso fare questa segnalazione.
    grazie, per ASVI Marinella

    • Gentile Marinella, la sua segnalazione è stata utilissima e decisamente gradita.
      Ho provveduto immediatamente alla correzione, inserendo anche il link della vostra preziosissima ASVI.
      E grazie, infinite, per la dedizione che dimostrate ogni giorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...